mercoledì 5 dicembre 2012

Il mondo, Chico. E tutto quello che c'è dentro


Poi, tuonate un paio di bestemmie in romagnolo, abbatté la sua ira sul mappamondo 
cheregnava da anni sulla sua scrivania. Sollevò il globo a due mani e se lo portò
davanti al volto, fissandolo con odio. «Dov’è il Brasile?» ringhiò, quindi,
sotto lo sguardo attonito dei gerarchi, provò a mordere l’America del Sud.
«Così vi fate male, Eccellenza» intervenne, turbato nel profondo, il pupillo
Pavolini.

Il Duce continuò a smascellare, sforzandosi d’intaccare coi denti la superficie
levigata del globo, allora il capo della Milizia iniziò a scuoterlo dolcemente,
come un fanciullo che voglia ridestare il genitore da un brutto sogno.

«È una scena orribile» sentenziò Balbo, non appena si fu riavuto dallo stupore.






Questa sera, alla galleria VAN DER Enrico Brizzi (Jack Frusciante, per intenderci) presenterà il suo nuovo libro, Lorenzo Pellegrini e le donne; per l'occasione quelli di Printaboutme hanno organizzato un'altra mostrina per la quale hanno chiesto ad alcuni illustratori (tra cui me!) di fare un disegno ispirato a una delle vicende del racconto.
Io, avendo accumulato nelle mie ripetute visite al Balôn una serie ben nutrita di cartine, manuali di ginnastica, quaderni delle elementari degli anni '50 e altre amenità, ho pensato di fare un collage.

Devo ammettere che l'idea di fare un disegno che avesse come soggetto nientemeno che il duce mi ha un po' messo in difficoltà (soprattutto al momento della ricerca di immagini su google, e il loro salvataggio in una cartella apposita: brrrrr), però alla fine sono abbastanza contento del lavoro finito!

Qui di seguito un po' di inquietanti prove, prima di arrivare alla soluzione finale (sic.).





paura 1




paura 2



paura 3






Se stasera non sapete cosa fare ci vediamo in galleria.






1 commento:

  1. Mi piace! Gli omini che nuotano sono superbi! Clarissa

    RispondiElimina